Contact us Acquisto Rapido

Shield - TinkerKit modulo Shield Sensori V.2

Disponibilità limitata

Descrizione

Codice: 292712
Shield - TinkerKit modulo Shield Sensori V.2
€ 9,90
(+ IVA 22%)
PREZZO IVA INCLUSA:
O

Diventa il primo a recensire il prodotto

Shield - TinkerKit modulo Shield Sensori V.2

Muovi il mouse sull'immagine per ingrandirla dove disponibile

Dettagli

Lo Shield Sensori v.2 permette di connettere i SENSORI e ATTUATORI TinkerKit direttamente alla scheda Arduino, senza ricorrere all'uso della breadboard.

Ha 12 connettori TinkerKit a 3 pin su due file. Quelli marcati da I0 a I5 sono Ingressi Analogici. Sul lato superiore quelli marcati da da O0 a O5 sono Uscite Analogiche connesse alle uscite PWM della scheda (è possibile però utilizzare queste uscite come ingressi digitali, in grado di restituire un valore HIGH o LOW).

Mettendo lo Shield su una Arduino Uno / Duemilanove:
il Pin 11 sull'Arduino corrisponderà a O0 sullo shield
il Pin 10 sull'Arduino corrisponderà a O1 sullo shield
il Pin 9 sull'Arduino corrisponderà a O2 sullo shield
il Pin 6 sull'Arduino corrisponderà a O3 sullo shield
il Pin 5 sull'Arduino corrisponderà a O4 sullo shield
il Pin 3 sull'Arduino corrisponderà a O5 sullo shield

Descrizione del Modulo: un led verde segnala che lo shield è correttamente alimentato, ed un bottone da 6mm permette di resettare la scheda.

La presa TWI 4 pin permette alla scheda di comunicare con qualunque tipo di dispositivo che supporti il protocollo I2C attraverso la libreria Wire di Arduino. 5V e GND sono presenti sulla presa, insieme a SDA (I4) e SCL (I5). Su ogni scheda Arduino il bus I2C utilizza gli ingressi analogici 4 e 5,usare la connessione TWI preclude l'utilizzo dei connettori I4 e I5 presenti sullo shield.

La presa SERIAL da 4 pin permette alla scheda di comunicare con altri dispositiv che supportino la comunicazione serial. 5V e GND sono presenti sulla presa, insieme a TX ed RX.

Nota Bene: se stai mandando o ricevendo dati da o verso un computer la connessione seriale non funzionerà nei confronti di altri dispositivi.

Due buchi di montaggio sono presenti all'altezza di quelli sulla scheda Arduino. Un terzo buco permette di vedere il led connesso al pin 13 sulla scheda.

Il CIG e il CUP sono richiesti per assicurare la tracciabiltà dei flussi finanziari nei lavori pubblici.
Art. 3 della L. 13/08/2010, n. 136 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 196 del 23/08/2010 - serie generale).
Gazzetta Ufficiale: www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/19/00222_LEGGE_13_agosto_2010x_n._136.pdf

CIG = codice identificativo di gara
CUP = codice unico di progetto

N.B. Se l'ordine è composto da più articoli e si riferisce ad un unico CIG/CUP, i codici possono essere inseriti alla fine dell'operazione.

Scrivi una recensione

* Campi Obbligatori

Tag dei Prodotti

Usa gli spazi per separare i tags. Usa virgolette singole (') per le frasi.

Contatti
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai le nostre offerte esclusive: