Contact us Acquisto Rapido

Kit ottica con laser ray box

Su ordinazione

Descrizione

Codice: 263211
Kit ottica con laser ray box
€ 226,00
(+ IVA 22%)
PREZZO IVA INCLUSA:
O

Diventa il primo a recensire il prodotto

Kit ottica con laser ray box

Muovi il mouse sull'immagine per ingrandirla dove disponibile

Dettagli

Con questo kit dimostrativo è possibile eseguire in modo ottimale numerosi esperimenti per la semplice rappresentazione dei motivi dell’ottica geometrica. Sono possibili esperimenti nei seguenti settori tematici:
leggi sulla rifrazione, leggi sulla riflessione, riflessione totale, determinazione della distanza focale di specchi e lenti, leggi sulle lenti, errori d’immagine e loro eliminazione (miopia e ipermetropia), funzioni di diversi apparecchi ottici (telescopio, camera, microscopio).
I componenti ottici quali lenti, specchi, prismi, sorgenti luminose e pellicole per serigrafia, sono rivestiti con pellicola magnetica e possono essere applicati in pochi secondi direttamente su una lavagna magnetica o su una lavagna bianca da parete (U10030 o U10031). Gli esperimenti possono essere eseguiti senza dover oscurare l’ambiente.
Come sorgente luminosa si utilizza un laser a diodi con 5 fasci U17302 (non fornito in dotazione). Il numero dei fasci luminosi in uscita può essere selezionato mediante una piastra in metallo con fori, che viene posta davanti al laser.
Sei pellicole per serigrafia (occhio, camera, telescopio di Galileo, telescopio di Keplero, aberrazione sferica e correzione, scala angolare 360°) con posizioni tracciate facilitano l’installazione sperimentale. La maggior parte degli elementi ottici ha una lunghezza di base di 100 mm, lo spessore è pari a 15 mm.

Dotazione:
6 pellicole (410 mm x 290 mm)
1 lente biconcava
4 lenti biconvessse
1 paio di lenti pianoconcave
2 corpi semicircolari (raggio 45 mm e 75 mm)
1 specchio piano
1 specchio, concavo
1 specchio, concesso
1 piastra pianoparallela (60 mm x 100 mm)
1 prisma
1 fibra ottica
1 istruzioni per l’esperimento

Necessario inoltre:
263210 Laser a diodi, 5 fasci


Il CIG e il CUP sono richiesti per assicurare la tracciabiltà dei flussi finanziari nei lavori pubblici.
Art. 3 della L. 13/08/2010, n. 136 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 196 del 23/08/2010 - serie generale).
Gazzetta Ufficiale: www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/19/00222_LEGGE_13_agosto_2010x_n._136.pdf

CIG = codice identificativo di gara
CUP = codice unico di progetto

N.B. Se l'ordine è composto da più articoli e si riferisce ad un unico CIG/CUP, i codici possono essere inseriti alla fine dell'operazione.

Scrivi una recensione

* Campi Obbligatori

Tag dei Prodotti

Usa gli spazi per separare i tags. Usa virgolette singole (') per le frasi.

Contatti
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai le nostre offerte esclusive: