Cofanetto Ascesa e caduta del Terzo Reich
25,80 € Iva inclusa
CINEHOLLYWOOD

Cofanetto Ascesa e caduta del Terzo Reich

CINEHOLLYWOOD
Cofanetto Ascesa e caduta del Terzo Reich
Cofanetto Ascesa e caduta del Terzo Reich
SKU: 291789

Descrizione

Quest’opera descrive la drammatica ascesa e caduta del Terzo Reich attraverso le testimonianze più significative di coloro che vissero in prima persona l’epoca del regime nazista.
Il cofanetto è composto da due DVD, realizzati grazie a un’accurata ricerca di documenti video, in gran parte a colori, reperiti negli archivi ufficiali e in quelli privati di videoamatori dell’epoca.
Accanto ai film di propaganda e alle scene delle adunate oceaniche, compaiono filmati familiari, di vacanze e compleanni, che rivelano un altro volto della Germania nazista: i milioni di uomini e donne travolti dal carisma di Adolf Hitler. Estratti di cinegiornali d’epoca, sequenze di guerra e inediti documenti di repertorio ritraggono gli orrori delle persecuzioni contro gli ebrei e dei campi di sterminio. A commento di tante immagini che hanno drammaticamente fatto la storia, i ricordi, le lettere, le speranze e le paure della gente comune che visse sotto il Führer. Un’opera che svela come un uomo determinato a far risorgere la Germania, sia riuscito a creare un enorme consenso e a realizzare i suoi piani, portando alla rovina il popolo tedesco.

L’ASCESA
Con la fine della Prima Guerra Mondiale, in Germania è stata instaurata la democrazia, ma il paese è nel caos. La crisi economica è gravissima, il popolo soffre grandi privazioni e spera nell’arrivo di un “redentore” che salvi il Paese. È in questo clima che Adolf Hitler inizia la sua scalata al potere, conquistando presto consensi ed eliminando sapientemente ogni opposizione. Dopo la sua ascesa, gran parte dei Tedeschi è convinta che il Führer porterà la Germania alla rinascita, tanto da appoggiarlo nella sua campagna contro gli ebrei, nel suo folle disegno di selezione razziale e di conquista del mondo.
É così che il popolo tedesco nel 1939 si trova ad affrontare la tragedia della Seconda Guerra Mondiale.

LA CADUTA
É il 1939. Mentre il popolo tedesco si gode i vantaggi del “miracolo economico”, Hitler mette in atto i suoi piani di conquista: invade la Polonia, aprendo così il più tragico conflitto del XX secolo. Dai vari fronti arrivano notizie di grandi successi e chi è rimasto in Germania quasi si abitua allo stato di guerra. Intanto i nazisti si fanno conoscere in tutta Europa, soprattutto all’Est, per i metodi feroci con cui operano; alla fine della guerra la vendetta contro di loro sarà altrettanto feroce. La fiducia dei Tedeschi nel Führer vacilla solo quando gli Alleati iniziano a bombardare a tappeto la Germania: comincia il declino del Terzo Reich e la guerra si avvia a una conclusione che porterà la nazione tedesca al totale sfacelo. Con la liberazione, emergono gli orrori dei campi di sterminio: l’eredità del nazismo è una colpa indelebile che grava sull’intera Germania.
25,80 €
Iva inclusa
Su ordinazione

Descrizione

Quest’opera descrive la drammatica ascesa e caduta del Terzo Reich attraverso le testimonianze più significative di coloro che vissero in prima persona l’epoca del regime nazista.
Il cofanetto è composto da due DVD, realizzati grazie a un’accurata ricerca di documenti video, in gran parte a colori, reperiti negli archivi ufficiali e in quelli privati di videoamatori dell’epoca.
Accanto ai film di propaganda e alle scene delle adunate oceaniche, compaiono filmati familiari, di vacanze e compleanni, che rivelano un altro volto della Germania nazista: i milioni di uomini e donne travolti dal carisma di Adolf Hitler. Estratti di cinegiornali d’epoca, sequenze di guerra e inediti documenti di repertorio ritraggono gli orrori delle persecuzioni contro gli ebrei e dei campi di sterminio. A commento di tante immagini che hanno drammaticamente fatto la storia, i ricordi, le lettere, le speranze e le paure della gente comune che visse sotto il Führer. Un’opera che svela come un uomo determinato a far risorgere la Germania, sia riuscito a creare un enorme consenso e a realizzare i suoi piani, portando alla rovina il popolo tedesco.

L’ASCESA
Con la fine della Prima Guerra Mondiale, in Germania è stata instaurata la democrazia, ma il paese è nel caos. La crisi economica è gravissima, il popolo soffre grandi privazioni e spera nell’arrivo di un “redentore” che salvi il Paese. È in questo clima che Adolf Hitler inizia la sua scalata al potere, conquistando presto consensi ed eliminando sapientemente ogni opposizione. Dopo la sua ascesa, gran parte dei Tedeschi è convinta che il Führer porterà la Germania alla rinascita, tanto da appoggiarlo nella sua campagna contro gli ebrei, nel suo folle disegno di selezione razziale e di conquista del mondo.
É così che il popolo tedesco nel 1939 si trova ad affrontare la tragedia della Seconda Guerra Mondiale.

LA CADUTA
É il 1939. Mentre il popolo tedesco si gode i vantaggi del “miracolo economico”, Hitler mette in atto i suoi piani di conquista: invade la Polonia, aprendo così il più tragico conflitto del XX secolo. Dai vari fronti arrivano notizie di grandi successi e chi è rimasto in Germania quasi si abitua allo stato di guerra. Intanto i nazisti si fanno conoscere in tutta Europa, soprattutto all’Est, per i metodi feroci con cui operano; alla fine della guerra la vendetta contro di loro sarà altrettanto feroce. La fiducia dei Tedeschi nel Führer vacilla solo quando gli Alleati iniziano a bombardare a tappeto la Germania: comincia il declino del Terzo Reich e la guerra si avvia a una conclusione che porterà la nazione tedesca al totale sfacelo. Con la liberazione, emergono gli orrori dei campi di sterminio: l’eredità del nazismo è una colpa indelebile che grava sull’intera Germania.

Recensioni

Hai comprato questo prodotto? Fai sapere agli altri cosa ne pensi.
Valuta