Contact us Acquisto Rapido

Tubo ottico Schmidt-Cassegrain Celestron C9 1/4 A (XLT) attacco CGE

Su ordinazione

Descrizione

Codice: 287151
Tubo ottico Schmidt-Cassegrain Celestron C9 1/4 A (XLT) attacco CGE
€ 1.490,00
(+ IVA 22%)
PREZZO IVA INCLUSA:
O

Diventa il primo a recensire il prodotto

Tubo ottico Schmidt-Cassegrain Celestron C9 1/4 A (XLT) attacco CGE

Muovi il mouse sull'immagine per ingrandirla dove disponibile

Dettagli

Telescopio Schmidt-Cassegrain da 235 mm (solo tubo ottico)

Tubo con ottiche Schmidt-Cassegrain corrette al limite di diffrazione e che consentono di ottenere immagini nitide su un ampio campo visivo. Il Celestron C9.25 è un telescopio di media apertura diventato celebre per merito delle sue notevoli prestazioni ottiche che si apprezzano soprattutto nel campo dell’imaging planetario. Il C9.25 è adatto ad un uso universale, sia astronomico che terrestre, sia visuale che fotografico ed appartiene alla famiglia dei telescopi Schimdt-Cassegrain Celestron, che sono tra gli strumenti astronomici più modulari che esistano, potendo lavorare in modo ottimale in range di lunghezze focali molto ampie, che li rendono utilizzabili con soddisfazione in un ampio ventaglio di applicazioni, sia astronomiche che terrestri. Le ottiche sono trattate con il rivestimento XLT ad alta efficienza luminosa.

Il corredo comprende alcuni accessori di qualità: un cercatore 6x30mm, un oculare 25mm Plössl, un diagonale diametro 31.8 mm e una barra a coda di rondine per EQ5/CG5/EQ6.

CARATTERISTICHE
Schema OtticoSchmidt-Cassegrain
Diametro235 mm
Lunghezza Focale2350 mm
Rapporto Focalef/10
Ostruzione0.34
Guadagno luminoso1127x (occhio nudo=1)
TrattamentoStarbright XLT
Messa a fuocoTramite spostamento dello specchio
primario
Compatibilità FastarNo
Materiale tuboAlluminio
Lunghezza OTA559 mm
Peso9.1 Kg
DOTAZIONE
OculariPlossl 25 mm (94X) diam. 31.8 mm
Portaocularidiam. 31.8 mm
Diagonaleprismatico diam. 31.8 mm
Cercatore6×30 mm con supporto
Barra per montaggioa coda di rondine compatibile
CGE/Losmandy/NEQ6

Il CIG e il CUP sono richiesti per assicurare la tracciabiltà dei flussi finanziari nei lavori pubblici.
Art. 3 della L. 13/08/2010, n. 136 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 196 del 23/08/2010 - serie generale).
Gazzetta Ufficiale: www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/19/00222_LEGGE_13_agosto_2010x_n._136.pdf

CIG = codice identificativo di gara
CUP = codice unico di progetto

N.B. Se l'ordine è composto da più articoli e si riferisce ad un unico CIG/CUP, i codici possono essere inseriti alla fine dell'operazione.

Scrivi una recensione

* Campi Obbligatori

Tag dei Prodotti

Usa gli spazi per separare i tags. Usa virgolette singole (') per le frasi.

Contatti
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai le nostre offerte esclusive: