PON per la Scuola 2014-2020

Interventi di adeguamento spazi e aule

Stato:
Scaduto
Scadenza:
03/07/20

*** Aggiornamento 7 luglio 2020: con l'Avviso Prot. 19161 del 6 luglio 2020 il Ministero dell'Istruzione ha indetto un'ulteriore procedura selettiva per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici riservata agli enti locali che non hanno presentato la candidatura ***

Il Ministero dell'Istruzione, con l'Avviso Prot. 13194 del 24 giugno 2020, ha stanziato specifici fondi PON Per la Scuola per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche degli edifici pubblici adibiti ad uso scolastico per adottare misure funzionali al contenimento del rischio da Covid-19.

Una dispensa dedicata al bando

Un webinar gratuito dedicato

In sinergia con GAM – Gonzagarredi, lunedì 29 giugno 2020 alle ore 16.00 abbiamo organizzato un webinar gratuito sull’argomento, nel quale abbiamo illustrato i punti focali del bando. Il webinar si è svolto all’interno dell’InnovaLab, lo spazio dedicato alla formazione di CampuStore, in cui per l’occasione siamo andati a ricreare diverse configurazioni d’aula (ma non solo!) possibili, capendo concretamente, “arredi alla mano” com’è possibile mantenere le distanze oggi e al contempo creare spazi belli e funzionali non solo capaci di rispondere all’emergenza ma soprattutto che siano un investimento sul lungo periodo e che possano durare nel tempo, ben oltre l’immediata necessità.

Catalogo Arredi didattici innovativi

In queste 186 pagine, che nascono dalla sinergia di GAM – Gonzagarredi CampuStore, è racchiuso il meglio degli arredi innovativi per la didattica e delle soluzioni per gli spazi d’apprendimento. È importante che l'investimento in adeguamento, adattamento, arredi e attrezzature sia fatto con un'ottica di lungo periodo e non solo emergenziale: in questo modo, i fondi allocati per la rimodulazione degli spazi potranno sì essere usati per affrontare le difficoltà legate al rientro a settembre ma - una volta rientrata l'emergenza - saranno disponibili per rendere le scuole un posto più bello, accogliente, sicuro e innovativo

Catalogo Sicurezza e protezione Covid-19

Per aiutarti a trovare ciò di cui hai bisogno per il rientro a scuola in sicurezza abbiamo preparato un catalogo dove puoi trovare una selezione di prodotti ideati per garantire la ripresa dell'attività scolastica in condizioni di sicurezza. All'interno del catalogo, c'è una sezione dedicata agli arredi e agli spazi didattici. Per sfogliarlo puoi cliccare qui.

Una matrice dedicata con tutte le soluzioni per adeguamento di spazi e aule

Abbiamo predisposto una matrice dedicata con la quale poter facilmente configurare il proprio progetto, selezionando le soluzioni di proprio interesse tra quelle ammesse dal finanziamento.
Logo Excel Clicca qui per scaricare la matrice per il PON Adeguamento spazi e aule.

Destinatari dell'avviso 

Possono presentare la candidatura, attraverso la piattaforma informatica del Ministero dell’istruzione, gli enti locali delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto con competenza sugli edifici scolastici censiti nell’Anagrafe nazionale dell’edilizia scolastica, secondo quanto previsto dalla legge 11 gennaio 1996, n. 23.

Tipologia di interventi e spese ammissibili

Gli enti locali si devono impegnare nella realizzazione di interventi in coerenza con le indicazioni del Comitato tecnico-scientifico istituito con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 663 del 18 aprile 2020.

Sono ammissibili le spese relative a:

  1. Lavori di adeguamento e di adattamento funzionale di spazi, ambienti e aule didattiche (almeno l'85% del totale di spesa assieme alle forniture)
  2. Forniture di arredi e attrezzature scolastiche idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti (almeno l'85% del totale di spesa assieme ai lavori)
  3. Spese tecniche di progettazione, direzione lavori e collaudo (da 1,6% a un massimo del 13% del totale di spesa)
  4. Pubblicità (0,5% massimo del totale di spesa)
  5. Altre spese (1,5% massimo del totale di spesa)

In nessun caso può essere diminuita la percentuale prevista per i lavori e per le forniture (voci di costo 1 e 2). Le percentuali alle voci 3, 4 e 5 possono variare solo a vantaggio della  voce lavori e forniture (1 e 2). Le percentuali 3, 4 e 5 sono calcolate in rapporto alla somma totale delle voci di costo di 1 e di 2. 

Finanziamenti

A ciascun ente locale ammesso a finanziamento a seguito di presentazione di regolare candidatura sarà assegnata una quota di risorse prestabilita e parametrata, per fasce, alla popolazione scolastica del proprio territorio, determinata secondo i dati consolidati delle iscrizioni all’anno scolastico 2019-2020.

COMUNI

Popolazione scolastica territorialmente competente

Importo del contributo finanziario

1-100

€ 3.000

101-250

€ 6.000

251-500

€ 15.000

501-750

€ 28.000

751-1.000

€ 40.000

1.001-1.500

€ 70.000

1.501-2.000

€ 90.000

2.001-2.500

€ 110.000

2.501-3.000

€ 130.000

3.001-4.000

€ 160.000

4.001-5.000

€ 230.000

5.001-6.000

€ 310.000

6.001-7.000

€ 400.000

7.001-10.000

€ 520.000

10.001-15.000

€ 670.000

15.001-20.000

€ 800.000

20.001-30.000

€ 1.000.000

30.001-40.000

€ 1.300.000

40.001-70.000

€ 1.800.000

70.001-90.000

€ 2.500.000

> 90.000

€ 3.000.000

PROVINCE E CITTÀ METROPOLITANE

Popolazione scolastica territorialmente competente

Importo del contributo finanziario

fino a 10.000

€ 500.000

10.001-20.000

€ 750.000

20.001-30.000

€ 1.000.000

30.001-40.000

€ 1.300.000

40.001-50.000

€ 1.700.000

50.001-70.000

€ 2.000.000

70.001-90.000

€ 2.500.000

> 90.000

€ 3.000.000

Termini e modalità di presentazione della domanda

Gli enti locali interessati, già accreditati al servizio “PON ISTRUZIONE – Edilizia Enti  locali”, devono caricare direttamente la propria candidatura, tramite il legale rappresentante o loro delegato, collegandosi a questo link accedendo all’area dedicata nella piattaforma “Gestione Interventi” entro e non oltre le ore 15.00 del 3 luglio 2020.

Gli enti locali non ancora accreditati hanno avuto tempo fino alle ore 18.00 del giorno 24 giugno 2020 per avanzare richiesta di accreditamento al servizio "PON Istruzione – Edilizia  Enti locali” tramite il portale del Sistema informativo del Ministero dell’istruzione. Le indicazioni operative per procedere alla richiesta di accreditamento sono disponibili alla sezione Manuali della pagina web dedicata all’avviso. 

Ulteriori dettagli su termini e modalità di presentazione della domanda sono disponibili all'art. 5 dell'avviso scaricabile in fondo a questa pagina nella sezione documenti. 

Definizione della graduatoria e autorizzazione

Dopo la scadenza del termine previsto per la presentazione della candidatura sarà definito un elenco per ciascuna regione ordinato in base alla data di presentazione della candidatura di tutti gli enti locali ammessi al finanziamento. Tale elenco sarà pubblicato sul sito del Ministero dell’istruzione entro 5 giorni dalla scadenza del termine del presente avviso.

Con la nota di autorizzazione, che sarà emanata entro i 5 giorni successivi, è fissato il termine di ultimazione degli interventi, le modalità di erogazione dei contributi e le indicazioni per la rendicontazione delle spese sostenute.

Contestualmente, gli enti locali beneficiari saranno autorizzati ad intraprendere tutte le attività utili per l’avvio dei lavori di adattamento e di adeguamento funzionale degli spazi e di acquisto di beni coerenti con le finalità del presente avviso.

Presentazione dei progetti

Gli enti locali, successivamente all'autorizzazione, dovranno presentare, caricandoli in piattaforma GPU, le schede progettuali relative alle opere e alle forniture per le sedi scolastiche di loro competenza.

È facoltà di ogni ente locale presentare una scheda progettuale unica per più edifici scolastici raggruppati oppure presentare schede progettuali distinte per ciascun edificio scolastico.

È facoltà dell’ente locale procedere ad un’unica procedura di gara sia per i lavori sia per le forniture.

Termini per la conclusione dei progetti

Le opere o le forniture per le quali si richiede il contributo finanziario devono essere completate e rendicontate non oltre il 31 dicembre 2020.

Modalità di erogazione dei contributi

Il caricamento in piattaforma GPU delle schede progettuali e della documentazione dà diritto all’erogazione dell’anticipazione pari al 20% del contributo concesso mediante trasferimento sulla tesoreria unica degli enti locali stessi.

Le successive erogazioni, distinte per singolo progetto, avverranno con le seguenti modalità:

  • Per stati di avanzamento, fino alla concorrenza del 90%, al netto dell’anticipazione, dell’importo complessivo ammesso a contributo rimodulato a seguito degli affidamenti dei lavori, delle forniture e di eventuali servizi, con la presentazione della documentazione contabile a supporto
  • Il saldo del 10% a seguito del completamento dei controlli di 1° livello, a cura dell’Ufficio dell’Autorità di gestione del Ministero dell’istruzione, successivi all’inoltro della documentazione finale dei lavori, delle forniture e di eventuali servizi.

Le economie derivanti dai ribassi d’asta per l’affidamento dei lavori, delle forniture e di eventuali servizi di ingegneria e architettura, non rientrano nelle disponibilità dell’ente locale beneficiario.

Spese non ammissibili

Si precisa che non sono ammissibili:

  • Gli acquisti di materiale di facile consumo, come gel disinfettanti o DPI
  • I costi sostenuti o riferiti a procedure avviate prima della pubblicazione del presente avviso
  • Le spese per interventi già finanziati con altre risorse per la stessa tipologia di intervento
  • Spese non coerenti con le norme nazionali e comunitarie, in materia di esecuzione dei lavori e di acquisto di beni
  • Spese per la locazione di spazi, locali, immobili aggiuntivi;
  • Spese per l’installazione di tensostrutture o strutture mobili e comunque rimovibili

Ultimi aggiornamenti

06/07/2020: con l'Avviso Prot. 19161 del 6 luglio 2020 il Ministero dell'Istruzione ha indetto un'ulteriore procedura selettiva per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici riservata agli enti locali che non hanno presentato la candidatura

30/06/2020: pubblicata la guida per la presentazione della candidatura - Piattaforma di gestione della programmazione unitaria GPU 2014-2020

25/06/2020: pubblicati il Manuale Operativo di Candidatura (MOC) e la procedura per la trasmissione delle candidature firmate digitalmente (disponibili sotto nella sezione dedicata ai documenti)

I nostri webinar

Documenti

Avviso pubblico Prot. 11910 del 12 giugno 2020
Avviso sulla registrazione al sistema informativo del Ministero dell’Istruzione per partecipare all’avviso pubblico di prossima emanazione per il finanziamento di interventi urgenti di adeguamento e adattamento degli edifici e degli spazi e delle aule didattiche per il contenimento del rischio sanitario da Covid-19
Manuale accreditamento e invio candidature
Manuale di supporto agli Enti Locali che partecipano al Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020” per la fase di accreditamento dei rappresentanti legali degli Enti Locali che dovranno presentare le candidature per gli avvisi ad essi destinati e per la successiva fase di trasmissione dei piani firmati.
Avviso pubblico Prot. 13194 del 24 giugno 2020 e graduatoria
Avviso per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche con relativa graduatoria del 7 luglio 2020.
Manuale operativo e guida procedura trasmissione candidatura
Due manuali pubblicati dal Ministero dell'Istruzione: il primo è il manuale operativo di candidatura per gli Enti Locali, il secondo riporta la procedura dettagliata per la trasmissione delle candidature firmate digitalmente
Presentazione della candidatura - Piattaforma di gestione della programmazione unitaria GPU
Guida per la presentazione della candidatura da parte degli Enti Locali al bando PON Adeguamento spazi e aule
Avviso Prot. 19161 del 6 luglio 2020 - II edizione
Il 6 luglio 2020 il Ministero dell'Istruzione ha indetto un'ulteriore procedura selettiva per realizzare interventi di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici riservata agli enti locali che non hanno presentato la candidatura
Esempio - Modello di progetto PON-FESR Azione 10.8.1.A3 relativo agli ambienti multimediali, spazi alternativi per l'apprendimento, laboratori mobili e aule aumentate dalla tecnologia. (3 mb)

Hai bisogno di aiuto? CampuStore risponde

Telefono 0424.504650

Cerchi un altro progetto?

Vedi tutti i bandi e progetti