Contact us Acquisto Rapido

Laboratori professionalizzanti per gli istituti tecnici

Laboratori didattici innovativi

Laboratori professionalizzanti per gli istituti tecnici

Gli interventi di Tipologia B (Laboratori professionalizzanti per licei artistici e per istituti tecnici e professionali) sono relativi alla realizzazione/riqualificazione e aggiornamento, in chiave digitale, di laboratori professionalizzanti per gli istituti tecnici e professionali e per licei artistici, per l'acquisizione di strumentazioni all'avanguardia e che possano favorire e potenziare l'apprendimento delle competenze professionali richieste dal mercato del lavoro.

Ciascuna Istituzione scolastica potrà presentare un progetto il cui importo complessivo non dovrà superare i 75.000,00 € nel caso di Istituti tecnici e professionali e di licei artistici, che propongano un progetto per la realizzazione di laboratori professionalizzanti per uno degli indirizzi del triennio, aumentabile a 100.000,00 nel caso in cui l'Istituto principale non presenti alcun progetto di Tipologia A.

Per i progetti di Tipologia B gli interventi di cui si richiede il finanziamento dovranno essere ultimati, collaudati e rendicontati entro 12 mesi dalla lettera di autorizzazione inviata telematicamente dall'Autorità di Gestione.

Vai al paragrafo Amministrazione, finanza e marketing
Vai al paragrafo Agraria, agroalimentare e agroindustria
Vai al paragrafo Chimica, materiali e biotecnologie
Vai al paragrafo Costruzioni, ambiente e territorio
Vai al paragrafo Elettrotecnica ed elettronica
Vai al paragrafo Grafica e comunicazione
Vai al paragrafo Informatica e telecomunicazioni
Vai al paragrafo Meccanica, meccatronica ed energia
Vai al paragrafo Sistema moda
Vai al paragrafo Turismo

 

Amministrazione, finanza e marketing

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Riconoscere e interpretare:
    • le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto;
    • i macrofenomeni economici nazionali e internazionali per connetterli alla specificità di un’azienda;
    • i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche storiche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culture diverse;
    • individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica e fiscale con particolare riferimento alle attività aziendali
  • Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi e flussi informativi con riferimento alle differenti tipologie di imprese;
  • Riconoscere i diversi modelli organizzativi aziendali, documentare le procedure e ricercare soluzioni efficaci rispetto a situazioni date;
  • Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione delle risorse umane;
  • Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata;
  • Applicare i principi e gli strumenti della programmazione e del controllo di gestione, analizzandone i risultati;
  • Inquadrare l’attività di marketing nel ciclo di vita dell’azienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato;
  • Orientarsi nel mercato dei prodotti assicurativo-finanziari, anche per collaborare nella ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose;
  • Utilizzare i sistemi informativi aziendali e gli strumenti di comunicazione integrata d’impresa, per realizzare attività comunicative con riferimento a differenti contesti;
  • Analizzare e produrre i documenti relativi alla rendicontazione sociale e ambientale, alla luce dei criteri sulla responsabilità sociale d’impresa.

 

Sistemi informativi aziendali

Il profilo si caratterizza per il riferimento sia all’ambito della gestione del sistema informativo aziendale sia alla valutazione, alla scelta e all’adattamento di software applicativi. Tali attività sono tese a migliorare l’efficienza aziendale attraverso la realizzazione di nuove procedure, con particolare riguardo al sistema di archiviazione, all’organizzazione della comunicazione in rete e alla sicurezza informatica.

 

Relazioni internazionali per il marketing

Vengono approfondite le competenze relative alla comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici e quelle relative alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali nazionali e internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e vari contesti lavorativi.

 

 

Agraria, agroalimentare e agroindustria

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Identificare e descrivere le caratteristiche significative dei contesti ambientali;
  • Organizzare attività produttive ecocompatibili;
  • Gestire attività produttive e trasformative, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando tracciabilità e sicurezza;
  • Rilevare contabilmente i capitali aziendali e la loro variazione nel corso degli esercizi produttivi; riscontrare i risultati attraverso bilanci aziendali e indici di efficienza;
  • Elaborare stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale;
  • Interpretare ed applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali, relative alle attività agricole integrate;
  • Intervenire nel rilievo topografico e nelle interpretazioni dei documenti riguardanti le situazioni ambientali e territoriali;
  • Realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari collegati alle caratteristiche territoriali, nonché della qualità dell’ambiente.

 

Produzioni e trasformazioni

Vengono approfondite nell’articolazione “Produzioni e trasformazioni” le problematiche collegate all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni e alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie.

 

Gestione dell'ambiente e del territorio

Nell’articolazione “Gestione dell’ambiente e del territorio”  vengono approfondite le problematiche della conservazione e tutela del patrimonio ambientale, le tematiche collegate alle operazioni di estimo e al genio rurale.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_monitoraggio_ambiente_e_chimica_analitica.png

Viticoltura ed enologia

Vengono approfondite nell’articolazione “Viticoltura ed enologia” le problematiche collegate all’organizzazione specifica delle produzioni vitivinicole, alle trasformazioni e commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie.

 

 

Chimica, materiali e biotecnologie

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Acquisire i dati ed esprimere qualitativamente e quantitativamente i risultati delle osservazioni di un fenomeno attraverso grandezze fondamentali e derivate;
  • Individuare e gestire le informazioni per organizzare le attività sperimentali;
  • Utilizzare i concetti, i principi e i modelli della chimica fisica per interpretare la struttura dei sistemi e le loro trasformazioni;
  • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate;
  • Intervenire nella pianificazione di attività e controllo della qualità del lavoro nei processi chimici e biotecnologici;
  • Elaborare progetti chimici e biotecnologici e gestire attività di laboratorio;
  • Controllare progetti e attività, applicando le normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza.

 

Chimica e materiali

Vengono identificate, acquisite e approfondite nell’articolazione “Chimica e materiali” le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici, all’elaborazione, realizzazione e controllo di progetti chimici e biotecnologici e alla progettazione, gestione e controllo di impianti chimici.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_monitoraggio_ambiente_e_chimica_analitica.png

Biotecnologie ambientali

Vengono identificate, acquisite e approfondite nell’articolazione “Biotecnologie ambientali” le competenze relative al governo e controllo di progetti, processi e attività, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, e allo studio delle interazioni fra sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_monitoraggio_ambiente_e_chimica_analitica.png

Biotecnologie sanitarie

Vengono identificate, acquisite e approfondite nell’articolazione “Biotecnologie sanitarie” le competenze relative alle metodiche per la caratterizzazione dei sistemi biochimici, biologici, microbiologici e anatomici e all’uso delle principali tecnologie sanitarie nel campo biomedicale, farmaceutico e alimentare, al fine di identificare i fattori di rischio e causali di patologie e applicare studi epidemiologici, contribuendo alla promozione della salute personale e collettiva.

 

 

Costruzioni, ambiente e territorio

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Selezionare i materiali da costruzione in rapporto al loro impiego e alle modalità di lavorazione;
  • Rilevare il territorio, le aree libere e i manufatti, scegliendo le metodologie e le strumentazioni più adeguate ed elaborare i dati ottenuti;
  • Applicare le metodologie della progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modeste entità, in zone non sismiche, intervenendo anche nelle problematiche connesse al risparmio energetico nell’edilizia;
  • Utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi;
  • Tutelare, salvaguardare e valorizzare le risorse del territorio e dell'ambiente;
  • Compiere operazioni di estimo in ambito privato e pubblico, limitatamente all’edilizia e al territorio;
  • Gestire la manutenzione ordinaria e l’esercizio di organismi edilizi;
  • Organizzare e condurre i cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

 

Geotecnico

Vengono approfondite nell’articolazione Geotecnico le competenze specifiche nella ricerca e sfruttamento degli idrocarburi, dei minerali di prima e seconda categoria, delle risorse idriche. Interviene, in particolare, nell'assistenza tecnica e nella direzione lavori per le operazioni di coltivazione e perforazione

 

 

Elettrotecnica ed elettronica

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali;
  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettrici, elettronici e di automazione;
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza;
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali;
  • Gestire sistemi elettrici ed elettronici in ambito civile terziario e industriale;
  • Sviluppare software con l’ausilio di controllori programmabili per l’automazione.

 

Elettrotecnica

Nell’articolazione “Elettrotecnica” vengono approfondite l’analisi, la progettazione e realizzazione di circuiti elettrici, le energie rinnovabili, la domotica, le macchine elettriche

 

Elettronica

Nell’articolazione “Elettronica” vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze di analisi, comparazione, progettazione, installazione e gestione di dispositivi e strumenti elettronici

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_elettronica_di_base_1.png  https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_automotive_e_prove_motori_1.png

Automazione

Nell’articolazione “Automazione” vengono approfondite l’analisi, la comparazione, la progettazione, installazione e gestione di dispositivi automatici, programmazione di PLC e robotica.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_robotica_1.png https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_automazione_industria_40.png

Grafica e comunicazione

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Progettare e realizzare prodotti di comunicazione fruibili attraverso differenti canali, scegliendo strumenti e materiali in relazione ai contesti d’uso e alle tecniche di produzione;
  • Utilizzare pacchetti informatici dedicati;
  • Progettare e gestire la comunicazione grafica e multimediale attraverso l’uso di diversi supporti;
  • Programmare ed eseguire le operazioni inerenti le diverse fasi dei processi produttivi;
  • Pealizzare i supporti cartacei necessari alle diverse forme di comunicazione; (attività non presente nel nostro progetto);
  • Realizzare prodotti multimediali;
  • Progettare, realizzare e pubblicare contenuti per il web;
  • Gestire progetti e processi secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza;
  • Analizzare e monitorare le esigenze del mercato dei settori di riferimento.

 

 

Informatica e telecomunicazioni

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali;
  • Descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di telecomunicazione;
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della sicurezza;
  • Gestire processi produttivi correlati a funzioni aziendali;
  • Configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti;
  • Sviluppare applicazioni informatiche per reti locali o servizi a distanza.

 

Informatica

Nell’articolazione “Informatica” vengono approfondite l’analisi, la comparazione e la progettazione di dispositivi e strumenti informatici e lo sviluppo delle applicazioni informatiche.

 

Telecomunicazioni

Nell’articolazione “Telecomunicazioni” vengono approfondite l’analisi, la comparazione, la progettazione, installazione e gestione di dispositivi e strumenti elettronici e sistemi di telecomunicazione, lo sviluppo di applicazioni informatiche per reti locali e servizi a distanza.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_telecomunicazioni_1.jpg

Meccanica, meccatronica ed energia

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Individuare le proprietà dei materiali in relazione all’impiego, ai processi produttivi e ai trattamenti;
  • Misurare, elaborare e valutare grandezze e caratteristiche tecniche con opportuna strumentazione;
  • Organizzare il processo produttivo contribuendo a definire le modalità di realizzazione, di controllo e collaudo del prodotto;
  • Documentare e seguire i processi di industrializzazione;
  • Progettare strutture, apparati e sistemi, applicando anche modelli matematici, e analizzarne le risposte alle sollecitazioni meccaniche, termiche, elettriche e di altra natura;
  • Progettare, assemblare, collaudare e predisporre la manutenzione di componenti, di macchine e di sistemi termotecnici di varia natura;
  • Organizzare e gestire processi di manutenzione per i principali apparati dei sistemi di trasporto, nel rispetto delle relative procedure;
  • Definire, classificare e programmare sistemi di automazione integrata e robotica applicata ai processi produttivi;
  • Gestire ed innovare processi correlati a funzioni aziendali;
  • Gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali della qualità e della sicurezza.

 

Energia

Vengono approfondite nell’articolazione “Energia” le specifiche problematiche collegate alla conversione e utilizzazione dell’energia, ai relativi sistemi tecnici e alle normative per la sicurezza e la tutela dell’ambiente.

 

Meccanica e meccatronica

Nell’articolazione “Meccanica e meccatronica” vengono approfondite le tematiche generali connesse alla progettazione, realizzazione e gestione di apparati e sistemi e alla relativa organizzazione del lavoro nei diversi contesti produttivi.

https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_pneumatica_ed_elettropneumatica_1.png https://www.campustore.it/media/wysiwyg/Progetti/laboratorio_prototipazione_CNC_CAD_CAM.png

Sistema moda

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Astrarre topos letterari e/o artistici per ideare messaggi moda;
  • Produrre testi argomentativi aventi come target riviste di settore;
  • Analizzare gli sviluppi della storia della moda nel ventesimo secolo;
  • Individuare i processi della filiera d’interesse e identificare i prodotti intermedi e finali dei suoi segmenti, definendone le specifiche;
  • Analizzare il funzionamento delle macchine operanti nella filiera d’interesse ed eseguire i calcoli relativi a cicli tecnologici di filatura, tessitura e di confezione;
  • Progettare prodotti e componenti nella filiera d’interesse con l’ausilio di software dedicati;
  • Gestire e controllare i processi tecnologici di produzione della filiera d’interesse, anche in relazione agli standard di qualità;
  • Progettare collezioni moda;
  • Acquisire la visione sistemica dell’azienda e intervenire nei diversi segmenti della relativa filiera;
  • Riconoscere e confrontare le possibili strategie aziendali, con particolare riferimento alla strategia di marketing di un’azienda del sistema moda

Tessile, abbigliamento e moda

Vengono approfondite nell’articolazione “Tessile, abbigliamento e moda”: le competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle materie prime, ai prodotti e processi per la realizzazione di tessuti tradizionali e innovativi e di accessori moda.

 

Calzature e moda

Nell’articolazione “Calzature e moda” vengono approfondite le competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle materie prime, ai prodotti e processi per la realizzazione di calzature e di accessori moda.

 

 

Turismo

Risultati di apprendimento in termini di competenze:

  • Riconoscere e interpretare:
    • Le tendenze dei mercati locali, nazionali, globali anche per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico;
    • I macrofenomeni socio-economici globali in termini generali e specifici dell’impresa turistica;
    • I cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto tra epoche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto tra aree geografiche e culturali diverse;
  • Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica, fiscale con particolare riferimento a quella del settore turistico;
  • Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi di gestione e flussi informativi;
  • Riconoscere le peculiarità organizzative delle imprese turistiche e contribuire a cercare soluzioni funzionali alle diverse tipologie;
  • Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con l’ausilio di programmi di contabilità integrata specifici per le aziende del settore turistico;
  • Analizzare l’immagine del territorio sia per riconoscere la specificità del suo patrimonio culturale sia per individuare strategie di sviluppo del turismo integrato e sostenibile;
  • Contribuire a realizzare piani di marketing con riferimento a specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici;
  • Progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici;
  • Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro e collaborare alla gestione del personale dell’impresa turistica;
  • Utilizzare il sistema delle comunicazioni e delle relazioni delle imprese turistiche.  

 

Contatti
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverai le nostre offerte esclusive: