Culture migranti
20,00 € Iva inclusa
ERICKSON

Culture migranti

ERICKSON
Culture migranti
Culture migranti
COD: 285538
COD.MEPA: 285538CS

Descrizione

Il volume affronta, in chiave interdisciplinare e multiprofessionale, i grandi temi delle differenze, delle identità e delle appartenenze culturali di singoli soggetti e gruppi storici, evidenziando come le culture siano fenomeni plurali e meticciati sistemici in continuo movimento, attraversati da tensioni, relazioni e scambi reciproci.
Culture migranti insiste sulla multidimensionalità della formazione, inerendone — nell’ottica dell’educazione per tutta la vita attraverso il sistema formativo integrato e la rete di servizi — le prospettive di una progettualità pedagogica. Emerge così che, se la migrazione è una lacerazione di tempi, spazi e relazioni, le teorie e le prassi dell’acculturazione necessitano della conoscenza dei processi e delle pratiche d’inculturazione, in una ricorsività tra luoghi fisici e mentali d’incontro sostenuta da approcci e strategie d’integrazione. Nella dialettica fra razionalità e flessibilità muove l’utopia di una pacifica convivenza democratica, segnata da giustizia sociale e libertà individuale.
20,00 €
Iva inclusa
Su ordinazione
Il prodotto non è presso il nostro magazzino e i tempi di consegna dipendono dal nostro fornitore: contattaci per dei tempi di consegna più precisi Su ordinazione:
Il prodotto non è presso il nostro magazzino e i tempi di consegna dipendono dal nostro fornitore: contattaci per dei tempi di consegna più precisi

Descrizione

Il volume affronta, in chiave interdisciplinare e multiprofessionale, i grandi temi delle differenze, delle identità e delle appartenenze culturali di singoli soggetti e gruppi storici, evidenziando come le culture siano fenomeni plurali e meticciati sistemici in continuo movimento, attraversati da tensioni, relazioni e scambi reciproci.
Culture migranti insiste sulla multidimensionalità della formazione, inerendone — nell’ottica dell’educazione per tutta la vita attraverso il sistema formativo integrato e la rete di servizi — le prospettive di una progettualità pedagogica. Emerge così che, se la migrazione è una lacerazione di tempi, spazi e relazioni, le teorie e le prassi dell’acculturazione necessitano della conoscenza dei processi e delle pratiche d’inculturazione, in una ricorsività tra luoghi fisici e mentali d’incontro sostenuta da approcci e strategie d’integrazione. Nella dialettica fra razionalità e flessibilità muove l’utopia di una pacifica convivenza democratica, segnata da giustizia sociale e libertà individuale.

Recensioni

Hai comprato questo prodotto? Fai sapere agli altri cosa ne pensi.
Valuta